Europa League: Tottenham – Fiorentina 3 – 0

25-02-16 TOTTENHAM-FIORENTINA EUROPA LEAGUE ILICIC IN AZIONE
25-02-16 TOTTENHAM-FIORENTINA EUROPA LEAGUE
ILICIC IN AZIONE fonte

LONDRA (INGHILTERRA) – La Fiorentina esce dall’Europa dopo aver perso 3-0 contro il Tottenham ai sedicesimi di finale di Europa League. Le reti sono state siglate da Mason, Lamela e infine c’è anche un autogol di Gonzalo Rodriguez che condanna i viola che non sono riusciti affatto a contrastare i padroni di casa. Troppi errori sia in attacco che in difesa che rendon la vita facile agli Spurs. La prestazione dei giocatori di Sousa è stata sciapa, che non è quella mostrata all’andata.

I giocatori della Fiorentina hanno i minuti nelle gambe, sì, ma la velocità con cui gli avversari spostano la palla fa la differenza. Su quello i giocatori di Sousa non possono assolutamente competere. C’è sempre da ricordare che gli inglesi sono secondi in Premier League, dopo il Leicester di Ranieri.

L’allenatore dei viola mette come titolari i giocatori che hanno meglio giocato in campionato. Il serbo Ilicic non è in forma smagliante, anche se c’è da dire che ha costruito l’unica vera occasione della partita con un tiro ad effetto nel primo tempo. Anche il croato Badelij non riesce nè a costruire nè a difendere efficacemente. Il Tottenham invece sfoggia una formazione che stupisce per l’intensità che crea, che può vantare un attacco fenomenale: LamelaAlliEriksen ed alle loro spalle Chadli, già autore di un gol al Franchi nella partita d’andata. Il gol che apre le danze è scaturito da un rimpallo che favorisce Mason.

La carica che aveva la Fiorentina a Londra era quella giusta: basti guardare come ha risposto nella ripresa, quando la modifica di un nuovo modulo favorisce i terzini viola.
Nei cinque minuti successivi, Bernardeschi sbaglia due volte di fronte la porta. Lamela poi prende una palla vagante e va a battere Tatarusanu. 2-0 Tottenham.
A completare la serata sfortunata c’è l’autogol di Gonzalo.
Ora che la Fiorentina è fuori da tutte le coppe potrà concentrarsi maggiormente sul campionato, puntando alla Champions.

Precedente Europa League: Chi sarà la prossima avversaria della Lazio? Successivo Serie A: Empoli - Roma prepartita